Artigiani di natura

pgInterne_facsimile

Così siamo e così ci sentiamo.
Ci piace scegliere le materie prime, toccare, sentire e selezionare i pellami, imparare a conoscere i nuovi materiali e capire come si possono utilizzare per aumentare sempre di più il comfort e la traspirazione delle nostre calzature.
Ci piace il gusto di trattare, tagliare, preparare e cucire ogni singolo pezzo e vederlo diventare un nostro prodotto, un articolo di cui andare fieri.
Ci piace ricevere i commenti di chi usa le nostre scarpe e ritrova il piacere naturale di camminare.
Sono queste le soddisfazioni che ci hanno spinto a mantenere una dimensione e una qualità puramente artigianale.
Le nostre sono scarpe da provare.

 

 

 

Competenze

Le calzature in produzione sono costruite con tecniche tipiche delle produzioni artigianali, sistemi costruttivi che solo la mano dell’uomo esperto può eseguire, su ogni singolo pezzo.

È così che riusciamo a ottenere scarpe uniche, leggere, comode e resistenti.
Per esempio, alcune delle nostre linee sono confezionate con la tomaia cucita direttamente al sottopiede e tensionata manualmente, per ottenere una calzatura avvolgente, continua, elegante e molto piacevole da utilizzare.

Un buon artigiano calzaturiero deve conoscere a fondo anche l’anatomia del piede: nel proprio operato riesce a percepire il modo in cui la scarpa accarezzerà il piede, passo dopo passo.
Il miglior modo per capire le nostre competenze è quello di venire a trovarci.

Da qualche anno abbiamo aperto lo spaccio, dove potrete toccare con mano i nostri articoli, che sono frutto di un sistema produttivo ormai di altri tempi.

Saremo lieti di accogliervi presso il nostro spaccio dal lunedì al venerdì dalle 10,00 alle 12,00 e dalle 15,00 alle 17,00.

 

Come nasce e cresce il Calzaturificio Mary

Superate le traversie della guerra, con servizio al fronte e prigionia in Germania, Bruno Battigelli torna all’attività della sua prima giovinezza nel settore delle calzature.
Era un periodo di scarse risorse. Il giovane Bruno si impegna con tenacia e perseveranza per costruire, con duro lavoro, una piccola azienda individuale. Lo aiuta validamente la moglie, Maria Marini, compagna di vita e insostituibile collaboratrice.
Il piccolo laboratorio, avviato a Ragogna il 19 settembre 1949, si chiamava, come ancora oggi, Calzaturificio Mary.

Con poche macchine e attrezzature si avviava la produzione di scarpe e pantofole.

Con maestria artigianale e grande impegno, si sviluppa una produzione di buona fattura, molto apprezzata dal mercato.

Nel 1953 l’azienda viene trasferita a San Daniele, in via Osoppo, per migliorare le condizioni di lavoro e consentire all’azienda di svilupparsi. La situazione economica del Paese migliora e Bruno coglie l’opportunità per espandere l’attività.

Nel 1963 acquista un lotto di 5000 mq, sempre a San Daniele, in via Venezia.
Qui costruisce il nuovo calzaturificio, con ampi laboratori, depositi e attrezzature moderne.
La produzione aumenta di quantità, qualità e varietà: ora si articola in vari tipi di calzature, create con gusto, fantasia e materiali di ottima qualità.

È qui che entra in azienda Renato, il secondo dei tre figli, che assume mansioni di crescente responsabilità fino ad acquisire la proprietà dell’azienda nel 1999, dopo l’improvvisa e ravvicinata scomparsa di entrambi i genitori.

Negli ultimi anni la concorrenza di produzioni estere di diverso livello e la crisi economica generale hanno creato qualche difficoltà, ma il Calzaturificio Mary è riuscito a fronteggiare la sfavorevole situazione con l’alta professionalità delle sue creazioni, che non temono il confronto con produzioni massificate, a conferma del prestigio artigianale sandanielese.
Vanto e orgoglio dell’azienda è l’aver sempre mantenuto una forte identità, totalmente made in Italy.

La produzione avviene esclusivamente e orgogliosamente in Italia, con materie prime e componenti acquistati dai migliori fornitori italiani. La proprietà ha sempre creduto e investito sulla qualità artigianale dei propri collaboratori, lavoratori specializzati, che continuano a dimostrare una forte fedeltà all’Azienda, superando in alcuni casi i 30 anni di servizio.

Queste sono le garanzie della vera qualità e dello stile 100% made in Italy.

Questi sono i presupposti per ottenere calzature dal comfort inconfondibile, che hanno consentito al Calzaturificio di specializzarsi anche in campo ortopedico, con il marchio Sapego.